martedì 15 gennaio 2013

La storia siamo noi



Anzi, loro. I ragazzi che hanno sfracellato il Milazzo insieme a mister Bardi: mai nel dopoguerra il Forlì aveva vinto con sei gol di scarto una partita di calcio professionistico. C'è riuscito l'altroieri oltretutto da neopromosso, e pazienza se il Milazzo era poca roba e alla fine s'è pure arrabbiato per il (mal)trattamento. La storia è storia ed è raccontata dai numeri. Questo 6-0 resterà nei libroni. Magari a fianco del Pallone d'Oro consegnato a PeTREscu.

9 commenti:

  1. E comunque questo Forli e' una bella storia !!!!

    RispondiElimina
  2. Si si ok tutto molto bello mah...permettetemi una piccola postilla: Forlì e i forlivesi sono stanchi si scrivere la storia nei campionati dilettantistici o al massimo in C2!!! Forlì vuole sognare, Forlì vuole lottare, Forlì vuole VINCERE VERAMENTE!! Solo allora si potrà parlare di grandi risultati....per ora diciamo che siamo alla partenza ma l'arrivo sarebbe bello fossero altre categorie ben più blasonate!! Sicuramente non sarà facile, la situazione economica poi non aiuta...be speriamo che prima o poi tocchi anche a noi GODERE VERAMENTE!!

    RispondiElimina
  3. A proposito di storia, memoria, gadgets e ricordi... Siccome è bello avere una maglia del Forlì che domenica ha battuto un piccolo record, stamattina mi sono recato di persona nel negozio in Corso Diaz che da pochi giorni vende tutto l'abbigliamento sportivo del Galletto!!! E siccome qualcuno voleva sapere informazioni, eccole:
    la maglietta costa € 35;
    i pantaloncini € 12;
    i calzettoni € 6.
    Da aggiungere che i pantaloncini non hanno numero e la maglia nemmeno, ma nella maglia c'è lo scudetto del galletto sul petto, però oltre al numero manca anche il logo ufficiale della Lega Pro nella manica... Io che sono un pignolo come Alessandro Vicchi ci guardo...
    Mi hanno detto però che si informeranno su come ottenere i numeri e il logo della Lega Pro con relativo fissaggio (deduco con ferro da stiro come spesso accade...).

    Direi ottimi prezzi rispetto a quanto costano quelle in serie A!!! Una volta poi che si possono applicare numero e logo Lega Pro, per chi è preciso come me, invito tutti a comprare l'intero completo!!! Anche così si aiutano le casse della società...
    ALE' FURLE' 72

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie delle informazioni!!!
      molto utili

      Elimina
  4. Non vantiamoci troppo di un 6-0 contro un Milazzo imbottito di problemi e ragazzi, le partite veramente impegnative per dimostrare che con la zona retrocessione il Forlì non ha nulla a che fare sono dietro l'angolo, Giacomense, Rimini, Fano.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
  5. ha ragione carlo abbiamo incassato 3 punti e vabbene cosi.tutti bravi ma abbiamo giocato contro una squadra che farebbe fatica in eccellenza.mi verrebbe da dire ci piace vincere facile???.il girone di ritorno inizia domenica ad alessandria.dai forli...

    RispondiElimina
  6. io penso che nessuna partita sia facile....e comunque il Milazzo ultimamente,se l'avete seguito, ha perso si ma sempre di stretta misura...! Questa,era si una partita facile ma ho visto miglioramenti in alcuni giocatori che ultimamente avevano deluso e con il prossimo rientro di Melandri si ripristina il duo terribile !!!!! Poi speriamo che i campi migliorino il prima possibile perche' la nostra e' una squadra leggerina(difetto) ma ho molta fiducia per il raggiungimento dei play-off!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Se si vince ad Alessandria possiamo puntare ai play-off!

    RispondiElimina

Dì la tua